Anno:
– Progettazione (per stralci): 1989 – 1996
– Realizzazione (per stralci): 1990 – 1999
Oggetto: Restauro conservativo e ristrutturazione del Teatro “A. Salieri”
Luogo: Legnago (VR) – Italia
Committente: Comune di Legnago (VR)

Dati Metrici: Superficie totale 4.885 mq

Volume totale lordo (compreso seminterrato) mc. 26.800

Numero totale posti n. 630

La costruzione dell’attuale Teatro Comunale “Antonio Salieri” di Legnago (VR) risale al 1911 e si deve al progetto del Prof. Vittorio Bressan e dell’ing. Benvenuto Maggioni.
Già nel 1914 si ergeva l’ossatura dell”edificio; ma ben presto il cantiere fu chiuso per mancanza di mezzi.
Nel 1934 l’edificio fu aperto al pubblico per spettacoli cinematografici e tale situazione durò alcuni decenni.
Lavori di ristrutturazione interna, cominciati nel luglio 1954 e completati nel maggio 1956, comportarono una profonda trasformazione del modello originale; il teatro fu poi chiuso agli inizi degli anni 80 per bisogno di restauri e per la necessaria messa a norma. Nel 1989 fu affidato ad ARTECO s.r.l. di Verona, la direzione lavori e il successivo incarico della progettazione di una variante generale di un precedente progetto, fatto redigere dall’Amministrazione Comunale.
La problematica più evidente riguardava la messa a norma dell’edifìcio, sia dal punto di vista edilizio che impiantistico. Inoltre, da un accurato rilievo dello stato di fatto e da una approfondita verifica statica, emersero ulteriori problemi sulla sicurezza di alcune strutture interne e sulla fatiscenza di altre, nonché sulle necessità di apportare profonde modifiche alla struttura esistente per adeguarla a criteri di sicurezza.
Alla luce di quanto sopra sinteticamente esposto, i progettisti si posero i seguenti obiettivi primari: restituire, nel limite del possibile, al teatro le caratteristiche spaziali originali eliminando quanto costruito nell’intervento degli anni cinquanta; realizzare tutte le opere relative alla messa a norma sia sotto l’aspetto della sicurezza, dell’impiantistica, e della fruibilità (abbattimento delle barriere architettoniche); eseguire tutti i necessari interventi di ordine statico alle strutture interne ed alla copertura e restaurare le facciate esterne.
Quanto sopra è stato concretizzato in una serie di interventi, eseguiti a mano a mano che l’Amministrazione reperiva risorse finanziarie, iniziati a partire dal 1990 e che hanno permesso la normale riapertura del teatro al pubblico nei primi mesi del 1999.

 

 

TEATRO SALIERI

Un pensiero su “TEATRO SALIERI

I commenti sono chiusi.